Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione e utilizzo dei servizi. La navigazione del sito implica l'accettazione di questa policy

Sostegno psicologico studenti Pavia Milano

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

 

La vita dello studente è piena di impegni e preoccupazioni, che si tratti di interrogazioni, compiti in classe ed esami di maturità alle scuole superiori, o la preparazione di esami e tesi all’università.

Prima ancora lo studente delle scuole medie, oltre agli impegni scolastici, si trova a dover gestire la difficilissima scelta del proprio percorso scolastico: quale liceo scegliere? Meglio un istituto tecnico o professionale? E poi?

Questi pensieri non si esauriscono una volta effettuata una scelta, complicando ulteriormente la già difficile vita dello studente (“Avrò fatto la scelta giusta? Mi piace davvero quello che sto facendo?).

A scuola, come all’università, agli impegni e alla performance si aggiunge la necessità di relazionarsi a insegnanti e compagni, che presuppongono abilità sofisticate che non possono essere date per scontate.

Bullismo, isolamento, comportamenti sessuali disinibiti o bloccati, o una vita sociale troppo coinvolgente possono disturbare in modo significativo la vita relazionale dello studente.

Città universitarie come Pavia e Milano, inoltre, accolgono un gran numero di studenti fuori sede nei numerosi collegi universitari o in appartamento. Lo stress di affrontare sfide tanti impegnative lontano dalla propria famiglia e dagli amici, magari dover gestire una relazione sentimentale a distanza e contemporaneamente occuparsi per la prima volta di attività domestiche che prima erano assolte da altri, può costituire un carico eccessivo. La vita dello studente fuori sede, inoltre, porta con sé tutto a un tratto una libertà cui non sempre i ragazzi sono preparati, e può capitare che si traducano in eccessi pericolosi.

Ansia, attacchi di panico, depressione, esplosioni di rabbia, disturbi alimentari come bulimia e anoressia, abuso di alcool e di sostanze stupefacenti sono solo alcune delle patologie che possono interferire con la crescita e la realizzazione personale dei ragazzi.

L’incontro con lo psicologo può essere cruciale sia nel trattamento di questi stati di sofferenza conclamata, sia a livello preventivo, PRIMA che la malattia si manifesti, intervenendo in quelle fasi di orientamento alle scelte di vita significative spesso così ansiogene (della scuola superiore, della facoltà universitaria, del luogo di lavoro).

I familiari, tranquillizzati dalla possibilità di delegare ad uno specialista parte di queste preoccupazioni, possono sentirsi più liberi di ricostruire un rapporto con i figli (anche a distanza). Questo rapporto così delicato rischia talvolta di essere schiacciato e deteriorarsi a causa della frustrazione che deriva dalla sensazione di impotenza dei genitori, che spesso si traduce in comportamenti controllanti e repressivi.

Il Dott. Alessandro Pace si occupa da anni di orientamento con ragazzi e giovani adulti, aiutandoli ad affrontare le difficiltà di adattamento ai cambiamenti e ad organizzare e programmare l’attività di studio e ricreative. Il sostegno psicologico può permettere di massimizzare la realizzazione scolastica e professionale, limitando l’impatto che stress e preoccupazioni possono avere sulle relazioni di amicizia, sentimentali e di gestione del tempo libero e delle attività ricreative.

È anche possibile effettuare colloqui di sostegno con i familiari allo scopo di sviluppare strategie più efficaci di gestione del rapporto con i figli.

e-max.it: your social media marketing partner